STRANIERO di Owouko Iyee Celine

STRANIERO di Owouko Iyee Celine

STRANIERO

di Owouko Iyee Celine

Non so da dove arrivo

Non so dove andare

Non so di chi sono

Arrivo dal vicino

Da una madre e da un padre

Non lasciarmi nello spazio deserto

Non abbandonare il tuo fratello

Non essere indifferente che ci sono

Ho bisogno di te che fai

Prendiamoci per mano

Anzi Diamoci froza

Ogni volta che ti penso,

il mio cuore esulta di gioia

Penso che la mia gioia e’ anche la tua

Siamo tutti fratelli

Siamo di tutti i colori

Guarda solo che siamo un Essere

Essere vivente di ogni capacita’

Essere di Cuore

Essere di Pensiero

Essere di Sentimento

Essere di Pieta’

Essere di Vita

Vedi: siamo tutti fratelli.

***

CecileOwouko Iyee Celine nasce a Lomé (Togo) il 22 Ottobre 1964. Madre di 4 figli è in Italia da 25anni. Fondatrice dell’Associazione Sos Vita Togo , una ONG che aiuta i bambini orfani e le donne in difficoltà in Togo. Ha scritto anche una sceneggiatura per raccontare Storie tra due continenti , un’integrazione perfetta dove chi vuole la Pace semina L’Amore. Tra le sue passioni che coltiva da sempre c’è anche la poesia una di queste STRANIERO…Poesia partorita quando dopo essere vissuta in Italia per 10 anni ritorna nel suo paese d’origine e per la prima volta si sente Straniera. Non si RITROVAVA in quello che era il suo paese perché era una donna con un doppio bagaglio culturale. Era sia una donna Italiana ma allo stesso tempo Togolese. Dopotutto che si abbia la cittadinanza di un paese ma si appartiene ad un altro ovunque si va nel mondo si è sempre STRANIERO. Altre poesie: È Pace , Chi sei ?, Banca del tempo, Soldi , Gioia, Mamma Africa, 25 ans de Mariage.

Evelyne Sarah Afaawua

Imprenditrice, Web Influencer & Hair Coach. Sono ossessionata dai miei capelli. Facebook dipendente da gennaio 2014. Fondatrice di Nappytalia, la prima community in italiano sulla cura del riccio-afro, attualmente una start up di import e rivendita di prodotti naturali per i nostri capelli.

Evelyne Sarah Afaawua Google Plus

Lascia un commento