Nappytalia al Parlamento Europeo

Nappytalia al EU Parliament

Nappytalia al Parlamento Europeo

Digital African Woman, punta sulle donne imprenditrici afrodiscendenti in Europa

Buongiorno #Nappytaliafamily,

Questa volta l’abbiamo combinata proprio grossa! Come sono finita al Parlamento Europeo vi starete chiedendo?

Nappytalia @Bruxelles

Nappytalia al Parlamento Europeo di Bruxelles

Ricordate che a giugno sono stata ad Amsterdam per la Black Europe Summer School? Ecco lì ho conosciuto una ragazza Belga di origine congolese, Mujin, che dopo aver sentito il mio symposium su Nappytalia, in quella occasione, mi ha accennato questa iniziativa, Digital African Woman (DAW) mirata ad incentivare le donne africane ed afrodiscendenti impegnati nei settori: IT ed imprenditoria. IT forse Nappytalia non c’entra tantissimo ma per quanto riguarda l’imprenditoria facciamo centro, proprio al caso del nostro progetto!

Evelyne (CEO of Nappytalia) con Mujin

Con la mia amica Mujin conosciuta alla Black Europe Summer School, sua ospite durante la mia permanenza a Bruxelles

DAW è una iniziativa creata per sostenere e promuovere startup iTech ed imprenditoriali alla cui guida vi sono donne africane o afroeuropee, in Africa e soprattutto nella Diaspora. Questa edizione la prima ed unica nel suo genere in Europa ha riscosso un notevole successo, ottenendo il sostegno del Parlamento Europeo e dando diretto accesso ai finalisti agli StartUp Europe Awards, che si terranno nella prima metà del 2017 a Bruxelles, riunendo tutte le finaliste dei diversi paesi europei aderenti a questo secondo step di questa iniziativa.

Khadijat Abdulkadir, fondatrice del DAW,  ha espresso la sua volontà di creare un’atmosfera costruttiva dove le donne africane e della diaspora possano studiare e motivarsi a oltrepassare i propri limiti e diventare più attive nelle società in cui vivo, contribuendo positivamente con le proprie idee innovative. Un progetto che non vuole solamente dare le solide basi della gestione e crescita di un impresa, ma al tempo stesso creare un percorso di crescita personale per stimolare e sprigionare al massimo il potenziale di queste donne.

Evelyne (CEO of Nappytalia ) con Khadijat Abdulkadir Founder of Digital African Woman (DAW)

Evelyne (CEO of Nappytalia ) con Khadijat Abdulkadir Founder of Digital African Woman (DAW)

Il DAW program si è svolto in 3 momenti distinti. Il primo mi ha vista protagonista insieme ad altre 15 startup preselezionate dal DAW TEAM a partecipare per un mese ad un corso online dedicato all’imprenditoria, design thinking e strategie di marketing, impegnandoci due giorni a settimana un paio d’ore in live streaming con docenti oltreoceano. Di queste 15, solamente 6 (tra cui Nappytalia) hanno avuto la possibilità di affrontare un pitch challenge al Parlamento Europeo. Il 21 settembre ci siamo trovati a Bruxelles dove si è svolta l’ultima lezione comprensivo di training per il pitch challenge tenuto da Brian Rashid, Trainee della Silicon Valley arrivato a Bruxelles solo ed esclusivamente per noi.

Brian Rashid Silicon Valley Trainee

Brian Rashid, Trainee della Silicon Valley

Il giorno successivo ha avuto luogo il pitch challenge tra le start up finaliste. La prima a presentare è stata Nappytalia, te pareva! Ero molto emozionata ma soprattutto tesa, con la paura di non riuscire a spiegare tutto in tre minuti e 50 secondi! Invece è filato tutto come l’olio, la giuria mi ha fatto un mucchio di domande e mi sono sembrati molto interessati al progetto.

Nappytalia al Parlamento Europeo

Nappytalia Pitch challenge @ European Parliament con i giudici

La frase che mi ha colpito di più è stata questa…” ci devi proprio tenere al tuo progetto, per essere venuta all the way from Italy!“, eggià mi sono resa conto che ho dovuto prendere un aereo per avere un’opportunità in quanto donna, imprenditrice, italiana di fatto ma non sulla carta.

La giornata è stata strepitosa ho sentito altri progetti brillanti! Tra questi Yeba Essentials e Ozentic, vincitori nelle rispettive categorie: creative e ICT. Ci sono state un sacco di interviste, networking con altre donne forti ed imprenditrici, attiviste e motivatrici che hanno condiviso con noi le loro storie ed incoraggiato chi di noi sta inseguendo un sogno, ma cosa più importante: abbiamo portato a casa la vittoria!

Premiazione Nappytalia

DAW Founder Khadijat Abdulkadir, Anne Sophie, Nappytalia founder and StartUp Europe Awards represetative

Per la categoria SOCIAL, la vincitrice è stata NAPPYTALIA!

Un’altra vittoria che ci porta direttamente in finale agli Start Up Europe Awards 2016 che si terranno nel primo trimestre del 2017.

Che dire un’altra esperienza che mi ha sicuramente insegnato tantissimo per quanto riguarda il lato imprenditoriale di Nappytalia, ma al tempo stesso una crescita interiore indescrivibile. Continuo senza sosta, senza fermarmi, perchè credo in Nappytalia e credo nel cambiamento che ha apportato fino ad oggi e quello che potrà fare in futuro, tenacia, determinazine, pazienza, dedizione sono la mi linfa vitale.

di Evelyne Sarah Afaawua.

Pubblicato il 19 ottobre 2016.

Le immagini e il contenuto in questo post, se non diversamente specificato, sono coperti da copyright © 2014 Nappytalia, è vietata la riproduzione, distribuzione e l’uso improprio senza autorizzazione scritta dell’autore. I commenti al blog potrebbero essere moderati e potrebbero non apparire prima della moderazione, mi riservo di cestinare commenti particolarmente offensivi. Le critiche sono bene accette solo se rispettose, questo è un blog di pura informazione sulla cura e gestione dei capelli Afro, consigli, tutorial, senso di community ed appartenenza ed è mia intenzione mantenere uno spirito positivo. Non è ammesso spam e uso di stampatello  nei commenti. 

Evelyne Sarah Afaawua

Imprenditrice, Web Influencer & Hair Coach. Sono ossessionata dai miei capelli. Facebook dipendente da gennaio 2014. Fondatrice di Nappytalia, la prima community in italiano sulla cura del riccio-afro, attualmente una start up di import e rivendita di prodotti naturali per i nostri capelli.

Evelyne Sarah Afaawua Google Plus

Lascia un commento