La fotografia identitaria di Michael Yohannes

La fotografia identitaria di Michael Yohannes

La fotografia identitaria

di Michael Yohannes

Quando ho intrapreso questo percorso , non sapevo la moltitudine di persone straordinarie che avrei incontrato. Persone che attraverso la loro passione esprimono in maniera chiara la loro identità. Ecco a voi il padrino di Nappytalia. Nappytalia non era nulla ma lui ci ha creduto da giorno 1.

* * *

Mi chiamo Michael Yohannes, ho 29 anni e sono nato ad Amman, in Giordania, da genitori eritrei. Vivo a Milano da quando avevo 2 anni e mezzo. Ho frequentato tutte le scuole qui in Italia, fino a diplomarmi in scienze sociali. In seguito, seguendo la mia passione fotografica mi sono iscritto allo IED, frequentando il triennio di arti visive. Oggi lavoro a tempo pieno come fotografo libero professionista, in uno studio in coworking.

La fotografia identitaria di Michael Yohannes

Nella mia ricerca identitaria sono stato influenzato sia dalle mie radici africane e sia dal contesto nel quale vivo ogni giorno, cercando di trovare un equilibrio naturale tra le due. Penso che attualmente, nella società e nella parte di mondo nella quale vivo,

i tratti occidentali della mia persona vengano apprezzati di più dei tratti africani.

Per questo motivo attraverso alcuni miei progetti fotografici e ora anche attraverso il look, cerco di enfatizzare e/o migliorare la percezione che hanno le persone su questo aspetto.

La fotografia identitaria di Michael Yohannes

Ho scelto di lasciar crescere i capelli naturalmente, perchè ero stufo di rasarmi e grazie a nappytalia ho scoperto che esistono svariati look che avrei voluto provare. Oggi mi sento più completo di ieri e so che non c’è nulla di male nel voler sentirsi diversi e nel voler esprimere la propria unicità.

La fotografia identitaria di Michael Yohannes

L ‘afro in una società come la nostra è un political statement molto forte. Fa capire alle persone che non sono disposto a nascondere chi sono per essere accettato, ma che devono accettare l’insieme dei tratti che mi caratterizzano.

La fotografia identitaria di Michael Yohannes

Fortunamente ho dei capelli morbidi e facilmente addomesticabili. Per curarli uso un Afro comb che porto sempre con me, tanto balsamo e ogni tanto un olio nutriente, essendo un uomo la mia routine è minima.

La frase che mi sento di lasciare a voi di passaggio è…

Be who you to be not what others want to see
Siate ciò che siete veramente e non ciò che gli altri voglio vedere in voi

di Michael Yohannes

www.michaelyohannes.com

Le immagini e il contenuto in questo post, se non diversamente specificato, sono coperti da copyright © 2014 Nappytalia. E’ vietata la riproduzione, distribuzione e l’uso improprio senza autorizzazione scritta dell’autore. I commenti al blog sono moderati e potrebbero non apparire prima della moderazione, mi riservo di cestinare commenti offensivi. Le critiche sono bene accette solo se rispettose, questo è un blog di informazione sulla cura e gestione dei capelli Afro al naturale, consigli, tutorial, senso di community ed appartenenza ed è mia intenzione mantenere uno spirito positivo. Non è ammesso spam e uso di stampatello nei commenti.

Evelyne Sarah Afaawua

Imprenditrice, Web Influencer & Hair Coach. Sono ossessionata dai miei capelli. Facebook dipendente da gennaio 2014. Fondatrice di Nappytalia, la prima community in italiano sulla cura del riccio-afro, attualmente una start up di import e rivendita di prodotti naturali per i nostri capelli.

Evelyne Sarah Afaawua Google Plus

Lascia un commento