E’ importante il pH?

Cos’e’ il pH? A cosa serve?

Il pH è un argomento spesso tralasciato e reputato in utile, soprattutto quando si parla di prodotti, ma in realtà non si sa’ che sia di vitale importanza per proteggere i nostri capelli. Quando si parla di pH non si deve solo pensare a quello presente nei prodotti che utilizziamo, ma è estremamente importante che venga rispettato anche il pH dei nostri capelli.

Il pH è una unità di misura che rileva la quantità di ioni presenti in un determinato composto a base di acqua. Gli ioni sono delle particelle che possono essere positivi o negativi a seconda della loro carica. Se gli ioni sono positivi prendono il nome di catione mentre quando negativi anione.

Misurare il pH è utile per capire che effetto abbiano i prodotti che utilizziamo sui nostri capelli. Essendo la superficie dei nostri capelli con un pH negativo, rispondono bene ai prodotti cationici. Gli opposti si attraggono si sa’.

Il pH definisce la forza dell’idrogeno in un composto. Più idrogeno c’è, più una sostanza è acida, più bassa è la presenza di idrogeno più alkalina o basica è la nostra sostanza. Ci sono alcuni prodotti come oli ed alcohol privi di pH per il semplice motivo che non vi è acqua in questi composti.

Come si misura il pH?

Il pH viene misurato su una scala che varia da 0 a 14. In mezzo ci sta il numero 7 che indica la neutralità ( ne’ basico, ne’ acido ).

Quando una sostanza ha un pH basso che varia da 0 a 6.9, viene considerato acido. I nostri capelli e pelle sono ricoperti da un sottile strato chiamato “manto acido” che ci aiuta a combattere e proteggere il nostro corpo da batteri, virus, malattie ecc. Una pelle e dei capelli sani hanno un pH che varia da 4 a 5.5, quindi l’utilizzo di sostanze con un basso pH agisce sui nostri capelli chiudendone le cuticole, sigillando la corteccia e trattenendo l’idratazione. Gli shampoo e balsami neutralizzanti ma non solo, ma anche sostanze naturali come il limone e l’aceto di mele fanno parte delle sostanze acide che possono aiutare chi ha un’alta porosità ( clicca per leggere l’articolo sulla porosita’ ) per trattenere la giusta idratazione.

Con un pH alto che varia da 7.1 a 14, una sostanza viene considerata basica o alkalina. Questi prodotti apriranno le cuticole dei nostri capelli permettendo l’ingresso di prodotti nutritivi. Seppur neutra l’acqua è un esempio valido, l’effetto che ha l’acqua sui nostri capelli è molto evidente. Un altro esempio posso essere le creme liscianti (Hair relaxers- mettere link) e le tinte con un pH che varia da 10 a 13. Le cuticole rialzate tendono a facilitare i nodi nei nostri capelli, facendoli aggrovigliare, dandogli poca luminosità, lucentezza e trattenendo poca idratazione, inoltre espongono la corteccia rendendola vulnerabile e debole. E’ molto importante dopo aver utilizzato prodotti basici, ripristinare il pH dei nostri capelli facendo ritornare il livello a quello normale tra 4 e 5.5.

Per avere un regime di capelli sano è consigliato regolare il pH dei nostri capelli mantenendo il range sempre tra 4 e 5.5 cosi’ facendo il manto acido dei capelli e pelle svolgerà in maniera adeguata il suo compito di protezione.

Come ben saprete il pH da misurare sara’ principalmente quello di Shampoo e balsami che svolgono un importante ruolo nella regolazione del pH nei nostri capelli. Quasi tutto gli shampoo e balsami sono “calibrati per mantenere lo stato acido dei nostri capelli e del cuoio capelluto. Gli Shampoo tendono ad avere un range di pH leggermente piu’ alto ( 4- 6 ) dei balsami per aiutare a pulire il capello da sporco e residui di prodotti utilizzati durante la settimana, mentre i balsami hanno un pH piu’ basso ( 3.5 – 5 ) utili a ripristinare la “fauna” dei nostri capelli. Il passaggio decrescente del pH da shampoo a balsamo è intenzionale, in quanto il balsamo andrà a chiudere le cuticole, sigillando con i prodotti nutritivi applicati prima con shampoo e maschera idratante/proteica che si è utilizzato per il washday.

CONSIGLIO MOLTO UTILE ED IMPORTANTE: Per mantenere un pH in un giusto range è consigliato utilizzare i prodotti della stessa marca studiati per funzionare insieme, alzando ed abbassando il pH, per ripristinarlo in maniera adeguata.

Fonte: The Science of Black Hair

Di Evelyne Sarah Afaawua

Vi aspetto sul nostro negozio online su Facebook, ecco il link www.store6208240.ecwid.com

Evelyne Sarah Afaawua

Imprenditrice, Web Influencer & Hair Coach. Sono ossessionata dai miei capelli. Facebook dipendente da gennaio 2014. Fondatrice di Nappytalia, la prima community in italiano sulla cura del riccio-afro, attualmente una start up di import e rivendita di prodotti naturali per i nostri capelli.

Evelyne Sarah Afaawua Google Plus

Lascia un commento