Consigli sul capello

Ecco alcuni consigli per avere una chioma sana 😉

– Evitate stress meccanici:

Sappiate che quando pettinate i vostri capelli sollevate inconsciamente le cellule della cuticola, danneggiando, a volte, il capello, quindi meno si spazzolano i capelli meglio è. Vi consiglio vivamente di utilizzare un pettine a denti larghi o ancora meglio usare le dita per districare. Non pettinate i capelli quando sono asciutti, ricordatevi sempre di inumidirli con un po’ d’acqua. Pettinateli con delicatezza ed amore, se sono presenti nodi scioglieteli con pazienza iniziando dalle punte. Non usate elastici troppo stretti, accessori con parti non smussate o fermagli che strappano i capelli. Maneggiate i vostri capelli con cura, non toccateli continuamente, state attente agli strattoni e non strizzateli troppo con l’asciugamano, sempre meglio tamponare l’acqua in eccesso.

– Evitate stress termici e chimici:

Il calore eccessivo ed i procedimenti chimici come la decolorazione e la permanente, sono estremamente dannosi perché entrambe “rompono” la struttura del capello che diventa fragile e si rovina più in fretta. Il fusto del capello non è formato da tessuto vivo che si può riparare in caso di ferite, come succede alla pelle. I capelli sono costituiti da fibre inerti, quando vengono rovinati non possono tornare ad avere esattamente la struttura intatta di un capello sano. Esistono pero’ diverse sostanze che possono legarsi al capello rallentando il processo di danneggiamento e facendolo sembrare più sano. Esempio: Cassia Obovata (vedi l’articolo: rimedi naturali contro la forfora ) e Lawsonia Inermis ( Hennè ). Sicuramente l’unico modo per riparare veramente le punte rovinate è tagliarle!

– Fate almeno una volta alla settimana un trattamento a base di oli ( prima dello shampoo ) fornendo lucentezza,nutrizione e rendendo i capelli più morbidi.

– Evitate gli shampoo troppo aggressivi (contenenti SLS/SLES). Possono danneggiare il fusto e quindi favorire la disidratazione del capello, la fragilità e le doppie punte.

Evitate l’acqua calda, perché secca ed indebolisce i capelli, sempre meglio usare acqua tiepida.

Balsamo e maschere sono indispensabili!!!

– Proteggete i capelli dal sole:

Le radiazioni UV, unite agli effetti aggressivi dell’acqua salmastra, rovinano la fibra dei capelli. Il calore e il sole, inoltre, causano il sollevamento delle cellule della cuticola, che non riflettono più la luce: i capelli diventano opachi e secchi. È quindi importante proteggere anche i nostri capelli dal sole con l’uso del cappello.

La bellezza del capello è una riflessione di come il nostro organismo sia sano all’interno, seguite quindi un’alimentazione ricca di proteine di origine animale in quanto la L-lisina, un aminoacido presente nella carne rossa, nelle uova e nel pesce, favorisce l’assorbimento del ferro necessario per la crescita corretta del capello. Il pesce è inoltre una fonte importante di acidi grassi essenziali omega 3, la cui carenza può provocare desquamazione del cuoio capelluto. Per la salute dei capelli, sono infine importanti le vitamine ad attività antiossidante presenti nei vegetali e nella frutta.

In natura possiamo trovare vari rimedi, semplici, naturali ma sopratutto efficaci per la cura del fusto, uno di questi è la caffeina!!!

La caffeina è un alcaloide presente in piante come caffè, tè e cacao e come ben sappiamo è uno stimolante che presenta moltissime altre proprietà. Diversi studi sono stati fatti sull’efficacia della caffeina ed è stato dimostrato che oltre ad allungare la durata della fase anagen (vedi l’articolo: la struttura del capello ) stimola la crescita del capello.

IMPACCO AL CAFFE’ FAI DA TE:

Prepate un caffè 🙂

Diluitelo con dell’acqua con un rapporto di 1:9 se l’impacco viene preparato per essere applicato sulla cute di una donna (quindi 1 ml di caffè con 9 ml di acqua. Se l’impacco è per un uomo non diluire il caffè.

Applicate circa 25 ml di caffè (o caffè diluito) sulla cute pulita e massaggiate dolcemente con i polpastrelli.

Avvolgete la testa in un sacchetto di plastica. Ogni tanto scaldate la testa con l’asciugacapelli, sappiate che in questo modo la caffeina raggiunge il follicolo più velocemente attraverso i pori, che si aprono con umidità e calore.

Dopo 1 – 2 ore lavate i capelli normalmente, se sono già puliti basta risciacquare bene con acqua tiepida.

Ripetete ad ogni shampoo.

La caffeina è utile anche per diminuire gli effetti della caduta stagionale dei capelli.

Controindicazioni: se per motivi di salute non puoi assumere caffeina non puoi nemmeno fare questo impacco dato che la caffeina viene assorbita attraverso la pelle.

Fonte: http://www.capellidifata.it/

Evelyne Sarah Afaawua

Imprenditrice, Web Influencer & Hair Coach. Sono ossessionata dai miei capelli. Facebook dipendente da gennaio 2014. Fondatrice di Nappytalia, la prima community in italiano sulla cura del riccio-afro, attualmente una start up di import e rivendita di prodotti naturali per i nostri capelli.

Evelyne Sarah Afaawua Google Plus

5 Commenti

  1. Palomina
    20 novembre 2014

    Lo shampoo aggressivo va proprio bocciato, è sempre bene diluire lo shampoo anche si ecobio con un po’ d’acqua,perché con il lavaggio va a rimuove l’ olio naturale dei nostri capelli. Io veramente faccio metà shampoo e metà miele al posto dell’acqua cosi diventa piu delicato. Oltre l’uso del cappello vi consiglio anche uso del’olio di sesamo nei periodi piu caldi, perché a proprietà antiossidanti e una leggera protezione solare che ira proteggere i nostri capelli dei raggi UV . Da noi si usa tanto il caffé nell’impacco ma anche la polvere di guaranà perché è davvero buono per i nostri capelli!!!!!

    • Evelyne Sarah Afaawua
      19 dicembre 2014

      Grazie mille Palomina!!! Veramente il miele con lo shampoo, sapevo di diluire lo shampoo con acqua ma con miele mai…comunque ottimi i tuoi consigli!!!;)

  2. Emoglobina-Cri
    20 novembre 2014

    Molto interessante…l’impacco con il caffè mi ispira moltissimo.Lo devo provare!!Anche io diluisco lo shampoo.Però il miele addizionato allo shampoo lo devo ancora provare.Sicuramente è ottimo.Il miele essendo uno zucchero è un ottimo idratante.Al prossimo lavaggio farò così.Poi vi dico. 🙂

    • Evelyne Sarah Afaawua
      19 dicembre 2014

      Gia @Cris dovro’ provare sicuramente anch’io! 😀

  3. Emoglobina-Cri
    19 dicembre 2014

    Provato settimana scorsa!!Solo che ho sostituito il miele con la melassa(è uguale alla fine).Sai Palo che funziona davvero?!?I miei capelli sono rimasti puliti per 5 giorni in più rispetto al solito.Non solo ho notato che addizionandolo allo shampoo mi secca meno i capelli ma me li lascia anche più idratati. A parte che a me il miele è sempre piaciuto sui capelli..non manca mai nei miei preparati homemade!! 🙂

Lascia un commento