Avere il coraggio di cambiare di Angela Giusto

Avere il coraggio di cambiare di Angela Giusto

Avere il coraggio di cambiare

di Angela Giusto

Sono Angela Giusto, nata e cresciuta a Roma, parlo un “romanaccio” molto marcato ma sono anche una ragazza mulatta ed afro, devo la mia pelle e i miei ricci alla mia mamma di Capo Verde. Ho una vera passione per i capelli, sin da piccola mi sono sbizzarrita con mille acconciature, già  alle medie facevo da sola i miei capelli, una volta trecce, una volta bantu knot, erano sempre diversi.

Alle superiori ho iniziato con la stiratura chimica che noi chiamavamo tiraggio e finalmente la mia capigliatura era più facile da gestire! Li potevo portare sia lisci che ricci, ma ora i ricci erano molto più morbidi e sgonfi, la piastra e’ diventata la mia migliore amica e i miei capelli nonostante avessero bisogno del ritocco di tiraggio sulle radici, mi lasciavano le punte rovinate. Ero convinta che non mi crescessero i capelli, ma nonostante tutto continuavo ad amare quella chioma.
 Ad ogni saggio di danza pettinavo tutte le mie amiche con delle treccine, mi piaceva molto stare con le mani tra i capelli!


Nell’estate del 2012 un’amica di mamma mi stira i capelli con il tiraggio chimico ma stavolta brucia più del solito, mi ero dimenticata che li avevo lavati la sera prima, corro a sciacquarli ma il tiraggio non era riuscito e non potevo farne un altro a breve. Ero stufa di combattere con capelli bruciati e ricrescita continua, così ho pensato di provare a smettere con quella dipendenza.


Il mio fidanzato mi diceva: “Staresti bene con i capelli a microfono” così grazie al suo sostegno ho deciso di smettere la dipendenza da stiratura e provare a vedere come erano i miei 
VERI capelli! Per fortuna per motivi di lavoro dovevo portarli sempre legati così è iniziato il mio periodo di transizione, chiamatosi transitioning nel gergo Nappy. All’epoca i miei capelli erano strani, dritti sulle punte e gonfi sopra, ma portandoli legati non si notava. In quel periodo cambiavo letteralmente acconciatura ogni giorno, chignon, banane, updos.
 Mi piaceva anche fare acconciature con i victory rolls, ho una passione per lo stile e la moda Vintage, principalmente anni 50 e di acconciature di quei tempi ne ho fatte a non finire. Non sapevo però che sarebbero venute bene anche con i capelli ricci!

Un giorno del 2012 una collega mi consiglia di fare il test del capello sul sito di Ouidad e scopro che i miei ricci hanno un nome Kinky e addirittura un numero…mi si è aperto un mondo. Da quel giorno ho iniziato una ricerca sul tipo di capello che, piano piano, scoprivo di avere.

Avere il coraggio di cambiare di Angela Giusto


Un giorno mia cugina mi ha invitato a mettere mi piace sulla pagina Facebook Afro-Italian Nappy Girls, è stato un piacere scoprire che non sono l’unica a sentire di avere una doppia forza nell’essere afro-italiana. Ancora più bello è stato scoprire che esiste Nappytalia.it un sito pieno di informazioni sui nostri capelli, IN ITALIANO finalmente!
Da quando sono Nappy cammino con i miei ricci a testa alta, persone di tutti i colori e nazionalità sono incuriositi dai miei capelli, mi fanno i complimenti, riconoscono che in me c’è una parte di Africa e sono curiosi di sapere da cosa dipende questo mix.


La vita da Nappy è percorso lungo fatto di esperimenti, uova in testa, oli vari, ma un percorso che mi ha aiutato ad amarmi per come so di essere, riscoprendo il coraggio di osare, esaltando i miei capelli e il loro gonfiore contro il quale avevo sempre combattuto.

Oggi sono fiera di dire che ho dei bei capelli e ogni giorno amici e colleghi me lo ricordano. Cosa mi piace di più dei miei capelli? La versatilità perché sono l’espressione del mio umore e della Angela che voglio essere ogni giorno!


Riscoprirsi belle anche grazie ai capelli è un percorso lungo a volte difficile perché ci si vede diverse e non ci si riconosce allo specchio ma quando succede è tutta un’altra storia bisogna solo avere il coraggio di cambiare!

Angela Giusto

Le immagini e il contenuto in questo post, se non diversamente specificato, sono coperti da copyright © 2014 Nappytalia, è vietata la riproduzione, distribuzione e l’uso improprio senza autorizzazione scritta dell’autore. I commenti al blog potrebbero essere moderati e potrebbero non apparire prima della moderazione, mi riservo di cestinare commenti particolarmente offensivi. Le critiche sono bene accette solo se rispettose, questo è un blog di pura informazione sulla cura e gestione dei capelli Afro, consigli, tutorial, senso di community ed appartenenza ed è mia intenzione mantenere uno spirito positivo. Non è ammesso spam e uso di stampatello  nei commenti. 

Evelyne Sarah Afaawua

Imprenditrice, Web Influencer & Hair Coach. Sono ossessionata dai miei capelli. Facebook dipendente da gennaio 2014. Fondatrice di Nappytalia, la prima community in italiano sulla cura del riccio-afro, attualmente una start up di import e rivendita di prodotti naturali per i nostri capelli.

Evelyne Sarah Afaawua Google Plus

Lascia un commento